Irazema Nuño

"La curiosità e i "perché" non devono mai spegnersi dentro di noi. La sete di conoscenza, quella che arde dentro, non bisogna mai farla morire, non bisogna permettere a niente e a nessuno di spegnere il nostro ardore nel voler conoscere! Che altro dire... 10... 9... 8... 7..."

È difficile descriversi in poche righe. Ci provo:
Sono cresciuta in una famiglia dalla mentalità cattolica, ma i dubbi, riguardo al cattolicesimo e alla chiesa, sono arrivati presto, non riuscivo ad adattarmi a determinate filosofie e mi sembrava alquanto strano dover rispettare le loro regole, così il mio cuore ha viaggiato tra i sensi di colpa e la voglia di libertà.
Mi facevo sempre domande, domande che restavano verbalmente inespresse, ma che erano molto chiare dentro di me. "Esiste davvero Dio? " " se esiste Dio, chi è?" Queste domande sono rimaste ferme, in un angolo della mia mente, per un po' di anni, perché mi sono occupata dei miei due stupendi figli.
Prendendomi cura di loro, ho incontrato sul mio percorso, l'omeopatia, si è aperto così, in poco tempo, davanti a me, il mondo delle cure alternative. Ho iniziato a percepire che questa era una parte della mia strada, ho letto tutto quello che potevo sull'omeopatia, sul suo funzionamento e l'ho sperimentata, fino a farla diventare parte integrante della mia vita e della vita della mia famiglia.
Ora sto studiando i fiori di Bach ed entro quest'anno avrò completato gli step per diventare consulente. Nella mia vita però, c'era anche un altro percorso, che mi interessava approfondire e che avevo lasciato in disparte, il famoso "Dio!" che ancora in qualche modo disturbava i miei pensieri.
Avevo 28 anni quando parlando ad un amico dei miei fondatissimi dubbi, mi disse: "perché non leggi i libri di Zecharia Sitchin" fu la svolta definitiva per abbandonare tutto quello che la chiesa voleva che io credessi, iniziavo a sentirmi molto meglio, i sensi di colpa se n'erano andati. Nel 2012 un forte terremoto colpì la mia zona distruggendo gran parte delle mie certezze, dovetti chiudere la mia attività di Tour Operator e ricominciare tutto da capo.
Ho vissuto quel periodo con emozioni contrastanti, non sapendo bene cosa fare, sapevo solo che avevo una forte attrazione per tutto ciò che non era visibile, per tutto ciò che era sconosciuto al mondo materiale. Ogni tanto, quando mi soffermavo a valutare l'insieme della vita, continuavo a dirmi, "non può essere tutto qui", "il mondo non può essere così limitato e soprattutto così limitante".
Mi sono resa conto che spesso quando ti fai delle domande, le risposte in qualche modo arrivano, per me è arrivato Calogero con tante, anzi tantissime risposte e mi è tornata finalmente la voglia di ridere, avevo trovato ciò che cercavo, andavo in giro sorridendo con le cuffiette alle orecchie per sentire le sue sessioni, mi addormentavo ascoltando il test di ipnosi, ma prima di addormentarmi... vedevo di tutto, draghi, coccodrilli, umani disincarnati, volevo continuare a curiosare nell'eterico, non ne avevo paura e così mi sono detta "questo è il mio lavoro!", "questo fa parte della mia vita".
Sapevo, dentro di me che ero parte di questo progetto ed eccomi qui, voglio regalare a tanti altri lo stesso sorriso che ho avuto guardando ed ascoltando i video di Calogero, voglio regalare a tanti altri gli stessi risultati che ho avuto dalla mia sessione, quindi eccomi a disposizione, come supporto, per tutti quelli che non riescono ad entrare in ipnosi, sono grata a Calogero per aver portato avanti tutto questo, per aver scoperto quanto di più sensazionale negli ultimi anni io abbia mai visto!
Tutto cambia attorno a noi se lo guardiamo da una prospettiva diversa e tutto è davvero cambiato attorno a me perché ho guardato un'altra prospettiva! La curiosità e i "perché" non devono mai spegnersi dentro di noi. La sete di conoscenza, quella che arde dentro, non bisogna mai farla morire, non bisogna permettere a niente e a nessuno di spegnere il nostro ardore nel voler conoscere!
Che altro dire... 10... 9... 8... 7...


Barbara BruschiBarbara Bruschi on Facebook

Non sono un medico!

...e non elaboro nessuna diagnosi medica.
L'ipnosi regressiva esoterica NON è una terapia medica.
È una tecnica d'introspezione e NON sostituisce nessun trattamento medico.

L'ipnosi regressiva è un'avventura

L'ipnosi regressiva è un'avventura. È un film d'azione che ti rapisce per un paio d'ore, dove tu sei protagonista. È la tua avventura. E come in ogni avventura, in ogni favola, in ogni racconto, devi raggiungere la tua meta sfidando le avversità, apprendendo a sopravvivere durante il cammino affrontando le tue paure.
Devi farti coraggio e combattere i mostri, gli insetti, i serpenti, gli elfi, gli gnomi ed i fantasmi. Ma attraversi anche posti incantati, luoghi meravigliosi, pieni di luce, di colori, di profumi. Incontri tanti personaggi, alcuni già conosciuti, altri da conoscere ancora.
È un viaggio nel tempo, tra portali dimensionali e comunicazioni telepatiche. È un tuffo nelle profondità, nelle tue emozioni, alla ricerca delle origini dei tuoi perché. È un viaggio dentro te stesso. Non importa se fuori o dentro la tua mente; è il tuo sogno e in mezzo ci sei tu.

A cosa serve l’ipnosi regressiva?

Con l'ipnosi regressiva lasci che le porte del tuo inconscio si schiudano. Il tuo essere comincia quindi ad andare oltre le percezioni dei cinque sensi, accede ad informazioni a cui gli è impossibile (o quasi) raggiungere in situazioni 'normali'.
Può così andare a trovare i perché alle domande a cui non sai dare una risposta, e le cause di problemi, disagi, inquietudini, somatizzazioni, annidati in dimensioni energetico-spazio-temporali diverse da quella che vivi in questa esistenza fisica.
Semplicemente; il capire il perché di un blocco, di una situazione, di una posizione; l'acquisire consapevolezza del motivo di eventi e di apparenti coincidenze; il poter interagire 'energeticamente' su se stessi e l'ambiente circostante, permette di risolvere conflitti intimi e di sbloccare situazioni personali all'impasse o in via di peggioramento.

Cosa succede in ipnosi regressiva?

In ipnosi regressiva non succede altro che quello che ti succede tutti i giorni senza che te ne renda conto; quando ti immergi in una lettura interessante, quando ti fai prendere da un film avvincente o quando ascolti con attenzione un discorso interessante; o quando ti fermi per un attimo a pensare ad occhi aperti, isolandoti dal resto del mondo, anche solo per un attimo.
È la stessa situazione che si produce quando schiacci un pisolino. Ti accomodi, ti rilassi e ti lasci andare lentamente. Cominci a svuotare la mente, oppure a pensare a qualcosa, a quello che hai appena fatto un paio d'ore fa o a qualche ricordo più remoto. A volte i ricordi cambiano anche forma, modalità, sembrano muoversi come se fossero dei sogni. Quando riapri gli occhi, ti ritrovi nel tuo letto o sul tuo divano, o sul sedile dell'autobus, quasi ti dispiace aver lasciato quella dimensione; ritorni al presente.
Ma cosa succederebbe se durante quel pisolino, una voce esterna ti guidasse in quel viaggio nella tua mente?Succede che diventi protagonista di un'avventura. La tua avventura. Questo è ciò che succede in un'ipnosi regressiva. Vivi un sogno, il tuo sogno. In ipnosi regressiva, contrariamente a quello que si pensa, non si abbassa il livello di coscienza, anzi, si eleva, per questo si captano informazioni importanti di cui si ha bisogno, che in stato di coscienza normale è impossibile (o quasi) captare.

Cosa succede se la connessione viene interrotta durante una sessione Internet?

Nella maggior parte dei casi, si capisce che non c'è più nessuno dall'altra parte della linea, quindi si riaprono gli occhi, si ristabilisce la comunicazione e si continua la seduta normalmente. Nei casi di trance più profonda, questa, senza più stimoli esterni, si trasforma in sonno naturale a cui seguirà il risveglio spontaneo dopo alcuni minuti o anche un po' di più. È quello che ti succede durante la notte mentre dormi, quando senti la necessità di recarti al servizio, o quando avverti l'esigenza di bere.
Ti svegli, ti alzi, ti muovi per la casa, ritorni al tuo letto e quasi immediatamente ricadi nel tuo sonno.Oppure quando ti arriva un messaggio sul cellulare mentre sei in dormiveglia. Decidi di vedere chi ti ha scritto, magari decidi anche di rispondere per poi posare il telefono sul comodino e continuare a godere del tuo momento di relax.

Gli effetti di un'ipnosi regressiva si notano immediatamente?

Alcuni risultati si avvertono immediatamente, ma molti altri hanno bisogno di un tempo più o meno lungo per manifestarsi. La metabolizzazione di una seduta d'ipnosi regressiva varia a seconda della persona e dalla situazione.
Ci sono persone che già dalla fine della seduta ne notano i benefici, altre, sentono una lenta ma costante trasformazione intima, e settimana dopo settimana, mese dopo mese, notano le differenze con il passato
Quanto durano gli effetti di un'ipnosi regressiva? Questo è molto relativo. La durata degli effetti dipende da quanto si è compatibili con l'obiettivo raggiunto in un'ipnosi regressiva. Tutto dipende dal nostro modo d'essere e questo può cambiare in qualsiasi momento dovuto alla nostra volontà.
Ci sono dei risultati che possono durare dei giorni o per alcune settimane. Altri durano finché non occorrono altri cambiamenti che sostituiscono i precedenti, altri ancora possono durare anche per sempre.

E se non riuscissi ad entrare in ipnosi?

Tutti possono entrare in stato ipnotico. Diversi possono essere i livelli di profondità che si possono raggiungere, e questo, dipende molto dalle caratteristiche del soggetto.
Quando ad un'ipnosi leggera si aggiunge anche una resistenza personale, si rientra in quei pochi casi in cui non si può lavorare incisivamente. Questo ostacolo non è insormontabile. A volte basta riprovare in un altro momento, in un posto dove ci si trova più a proprio agio. A volte basta cambiare metodo d'induzione, o anche solo i tempi e le cadenze del processo. Si può utilizzare una traccia audio di fondo a frequenze ben precise, o concentrarsi sui sensi più aperti e predisposti, o stimolare il contatto telepatico. Ma l'opzione più rivoluzionaria, senza dubbio, è la sessione ipnotica telepatica con persona di supporto.

Cos'è una sessione ipnotelepatica?

In una sessione ipnotelepatica, una terza persona, teoricamente qualsiasi persona, viene indotta in ipnosi, e telepaticamente, lavora nel soggetto interessato.
Il lavoro che essa può svolgere è identico a quello che la persona stessa potrebbe aver fatto se fosse stata lei a stare in ambiente ipnotico, anzi, a volte il profitto può essere anche maggiore se il livello di profondità ipnotica della persona di supporto è maggiore di quello che potrebbe essere o essere stato della persona interessata. In questi casi, il soggetto che non 'può' o non vuole entrare in ipnosi, può scegliere, se vuole, una persona di fiducia che si presti a sottoporsi in ipnosi per lui.

Rivoluzione controllata da fazioni rettiliane

YouTube video

Invia un messaggio a This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.

Test d'induzione ipnotica
eccellente suscettibilità

Prima prova questo test visuale. Se hai un'eccellente suscettibilità ipnotica, se appartieni a quel meno del 10% della popolazione mondiale, puoi realizzare una sessione d'ipnosi diretta senza nessun problema. Vivrai un'esperienza unica ed emozionante, viaggerai in altri mondi. Se non riesci a visualizzare niente, non ti preoccupare, è possibile che abbia un'alta suscettibilità e possa vivere l'esperienza di una sessione d'ipnosi regressiva diretta. Provala con el test seguente.

Test d'induzione ipnotica
alta suscettibilità

È indispensabile sottomettersi alla prova d'induzione prima di prenotare una sessione per valutare il grado di suscettibilità ipnotica.
Se dopo aver ascoltato questa induzione breve avrai visualizzato qualcosa significa che la tua suscettibilità ipnotica è alta.
Non lasciare provare il test d'induzione ipnotica a bambini o a persone che presentano dispersione mentale.

Test d'induzione ipnotica
media suscettibilità

Se non hai ottenuto nessuna visualizzazione con il test breve tentalo ancora con questa induzione più lunga.
Se dopo aver ascoltato questo test avrai visualizzato qualcosa significa che la tua suscettibilità ipnotica è media.
Non provare il test d'induzione ipnotica se ti trovi sotto l'effetto dell'alcol o di sostanze stu